...per il recupero della memoria storica, per la difesa, il riscatto ed il futuro del popolo meridionale, per una vera rappresentatività politica del Sud...

venerdì 30 agosto 2013

Fare rete, una delle chiavi di successo per il Sud


DSCF5475Dopo solo qualche tappa del Sud Project Camp e degli eventi che abbiamo sostenuto (Bologna, Longobardi in provincia di Cosenza, Torremaggiore in provincia di Foggia – evento realizzato dall’associazione Sacco & Vanzetti), uno dei dati che ci pare possano saltare agli occhi è che da noi, al Sud, si comincia a capire che fare rete sia una delle chiavi più importanti del successo e della rinascita di un territorioche, nel 1860, era il primo in Italia per dati economici, sviluppo, possibilità di crescita e altro ancora.
Mettere insieme, mettere in rete, aziende, associazioni, giovani, innovatori, movimenti che si occupano dei territori, startup, incubatori d’impresa, formazione, idee e progetti, programmi politici, è quanto abbiamo immaginato quando abbiamo messo su il Sud Project Camp.
Non ci eravamo sbagliati, ogni giorno di più, attorno a questo progetto si catalizzano interessi e richieste di DSCF5634adesione o di informazioni.
Tutti possono aderire, se però si crede nella possibilità di un Sud che può ripartire rifondando un tessuto produttivo e sociale che abbia le sue radici al SUD. Se si crede che questo Sud possa avere le sue radici in Europa proiettandosi nel Mediterraneo ed essendo protagonista in quest’area.
Ecco perché abbiamo deciso di rappresentare il Sud Project Camp come un albero con radici e foglie. Se il tronco è la nostra terra, le foglie sono ciascuna delle componenti e delle ricchezze del sud, le radicisono la voglia di ripartire da noi, dalle nostre forze, dalla nostra terra, dalla capacità, una volta per tutte, di dire che: il Sud, se fa sistema vince.
Il Sud Project Camp, ha questa visione, forse questa presunzione, vuole far tornare il sud ad essere vincente e competitivo, non in alternativa o in guerra con altre aree del Paese,ma in competizione sapendo di poter competere e chiedendo di poter competere.
DSCF5574Stiamo mettendo insieme le migliori energie del Sud e ogni giorno se ne aggiungono di nuove. Stiamo preparando eventi da soli o in collaborazione con altre iniziative che ci aiuteranno a ritrovare forza ed unità.
Creare un sistema sud è un obiettivo non più rimandabile. Il momento giusto è ora, è adesso !

mercoledì 28 agosto 2013

ACQUAPPESA M. (CS): GIOVEDI' 29 AGOSTO ORE 19,00, CONVEGNO - INCONTRO " UN ALTRO SUD"


Giuseppe Spadafora , nostro Coordinatore Regionale, porterà il pensiero  del Partito del Sud al Convegno ed il proprio contributo al seguente dibattito.
C/o Ristorante Acquamarina Lungomare Intavolata 10 - Acquappesa (CS) 


L'Associazione Politico Culturale "Radici" ha premiato Antonio Ciano il 24 agosto a Cirò Marina (KR) per l'impegno storico di riscoperta di verità taciute


Antonio Ciano, Presidente Onorario del Partito del Sud, ha visto riconosciuti i suoi tanti meriti e l'impegno come ricercatore di verità storiche nascoste e taciute grazie all'iniziativa dell' Associazione Politico Culturale Radici che lo ha premiato a Cirò Marina (KR).

 L'autore del libro " I savoia e il massacro del Sud" è stato premiato il 24 Agosto in Piazza Diaz, dal Presidente della Associazione Radici Signora Francesca Gallello con il premio Internazionale "Conoscere le nostre Radici"; sempre ad Antonio Ciano è stato riconosciuto anche il premio " L'impegno e l' amore per la mia terra".

 Le motivazioni dei premi sono le seguenti : "Per l'impegno il valore e il lavoro svolto come storico con impegno e amorevole pensiero verso la gente della sua terra d'origine e verso tutti coloro che hanno dovuto lasciare la loro terra,visto l'importanza e l'arricchimento storico che trasmette attraverso le sue opere letterarie e di ricerca storica ".

 Ad Antonio Ciano i complimenti e le felicitazioni per l'importante riconoscimento da parte di tutti i membri e simpatizzanti del Partito del Sud. 














Comunicato


PROBLEMI TECNICI CI IMPEDISCONO LA REGOLARE ATTIVITA' DI PUBBLICAZIONE DI POST, IMMAGINI, SCRITTI, ECC...

SARA' NOSTRA CURA RIPRENDERE APPENA POSSIBILE IL NOSTRO IMPEGNO.
CI SCUSIAMO CON I VISITATORI DEL NOSTRO BLOG

Partito del Sud  Napoli

sabato 24 agosto 2013

SABATO 24 AGOSTO - IN CALABRIA DUE IMPORTANTI APPUNTAMENTI CON IL PARTITO DEL SUD, A CIRO' MARINA E A LONGOBARDI


Il 24 di agosto in Calabria a Cirò Marina (KR): Ad Antonio Ciano il premio internazionale "Radici"


L'autore del libro " I Savoia e il massacro del Sud" verrà premiato nella giornata del 24 Agosto, alle ore 21,00 in Piazza Diaz, dal Presidente della Associazione Radici Signora Francesca Gallello con il premio Internazionale "Conoscere le nostre Radici"; sempre ad Antonio Ciano è stato riconosciuto anche il premio " L'impegno e l' amore per la mia terra".



LONGOBARDI (CS) - SABATO 24 AGOSTO ORE 21,30: "ONOREVOLE SARA' LEI" - PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI M. TALARICO E F.DIONESALVI



NE DISCUTONO CON GLI AUTORI:

GIACINTO MANNARINO - SINDACO DEL COMUNE DI LONGOBARDI

FRANCO GAUDIO - COORDINATORE PROV. COSENZA DEL PdelSUD E CONSIGLIERE COMUNALE PdelSUD DI LONGOBARDI (CS)

FRANCO GALLO - COORDINATORE PROV. CATANZARO DEL PdelSUD

INTERVIENE:
GIANLUCA PASSARELLI - DOCENTE DI SCIENZA POLITICA UNIVERSITA' LA SAPIENZA DI ROMA

Importante evento nel corso del quale la "politica" sarà messa in discussione.
Molte le domande che girano tra la gente comune.

Eccone alcune:
Come si vive il disprezzo della gente verso la politica attuale?
Esiste una politica “buona”, in cui il rapporto stretto e diretto tra rappresentanti ed elettori non sia per sua natura “clientelare”?
Com’è possibile che il flusso di risorse di cui la Calabria ha goduto abbia prodotto così scarsi risultati?
Cosa c’è alle radici della crisi del centrosinistra calabrese e, soprattutto: esiste una via d’uscita?
Com’è possibile che lo sperpero di risorse da parte di gruppi e strutture regionali abbia iniziato ad avere un limite solo dopo l’intervento della magistratura?

Di questo e di altro ancora si parlerà sabato 24 agosto 2013 a Longobardi ed è una buona occasione per "cantargliene quattro"....

Prime foto dal Sacco & Vanzetti Memorial Day...


Con Giuliano Montaldo e con le nostre insegne del SUD PROJECT CAMP
Nei prossimi giorni pubblicheremo un resoconto dell’evento organizzato dall’Associazione Sacco & Vanzetti a Torremaggiore il 23 agosto.
Ecco un piccolo racconto per immagini:
Fonte : SUD PROJECT CAMP
DSCF5628DSCF5634DSCF5632DSCF5640DSCF5655DSCF5660DSCF5676DSCF5683DSCF5690DSCF5676

venerdì 23 agosto 2013

Sacco & Vanzetti Memorial DAY, Giuliano Montaldo ospite d’onore


montaldo
Il prossimo 23 agosto al Sacco & Vanzetti Memorial Day di Torremaggiore sarà presente il grande Giuliano MONTALDO a cui sarà conferito il premio Diritti Umani SACCO e VANZETTI 2013.
Il tema della manifestazione di quest’anno è: “ASSOCIAZIONISMO ED EMIGRAZIONE: PROBLEMI E VALORI IERI ED OGGI”  per cui le associazioni che vorranno potranno essere presenti alla manifestazione organizzata dall’Associazione Sacco & Vanzetti che come Sud Project Camp sosteniamo volentieri.
Durante la manifestazione vi sarà anche un’importante relazione del Sostituto Procuratore di Foggia dott. Antonio LARONGA. Il titolo è: “Giustizia crocifissa: le ferite mai rimarginate del processo a Sacco e Vanzetti”. 
Sarà analizzato il significato giuridico del proclama di Dukakis, la sua reale valenza riabilitativa ai fini giuridici (perché non promanata da un’autorità giudiziaria, bensì da un’autorità politica), il suo reale valore negli altri 51 Stati americani e la fondatezza della stessa  decisione, non basata sulla revisione del processo, bensì su pareri rilasciati da consulenti nominati dall’autorità politica. Argomenti abbastanza scottanti per studiosi di legge, storici e politici.
Fonte: SUD PROJECT CAMP

In Puglia una grande iniziativa in nome di Nick & Bart



sacco&vanzettimemorial
Anche quest’anno e precisamente il 23 AGOSTO 2013 alle ore 19:00, a Torremaggiore, sul  piazzale PALMA e PIACQUADDIO si terrà il SACCO & VANZETTI MEMORIAL DAY.
Quest’anno il tema è: Associazionismo ed emigrazione : problemi e valori di ieri e di oggi
Durante la manifestazione sarà conferito il Premio Diritti Umani 2013 A Giuliano Montaldo.

Il Partito del Sud di Puglia plaude l’iniziativa dell’Associazione Sacco & Vanzetti di Torremaggiore e invita chi vuole a partecipare,  ritenendola di grandissima importanza per i temi trattati e valori trasmessi.
Il Programma:
Introduzione : dott. Matteo Marolla , Presidente Associazione Sacco e Vanzetti Saluti : – ins.Maria Fernanda Sacco , Presidente Onorario Associazione Sacco & Vanzetti – dott . Costanzo Di Iorio , Sindaco di Torremaggiore
INTERVENTI : – prof. Giuseppe Calabrese : ” Il gemellaggio delle scuole Medie di Villafalletto e Torremaggiore per l’educazione ai diritti umani ” – prof. Edoardo Pugliello, docente ” La Mobilitazione in Abruzzo e Molise per Sacco e Vanzetti negli anni 1920-1921″ – dott . Antonio Laronga , Sostituto Procuratore Tribunale di Foggia : ” Giustizia Crocifissa ” ; le ferite mai rimarginate del processo a sacco e Vanzetti – prof. Toni Riccardi , scrittore : Presentazione Libro ” associazione ed emigrazione ” – dott Givanni Mariella , Vice Presidente del consiglio Generale dei Pugliesi nel Mondo : ” Costruire una nuova rete virtuosa di Associazioni ed Istituzioni per la valorizzazione del contributo dei pugliesi nel Mondo ” – dott . Domenico Rodolfo , associazione Pugliesi nel Mondo : ” Esperienze di integrazione vissute – Fernando Villani , presidente dell’Associazione pugliesi nel mondo sez. Specchia ( Le ) : ” Quando gli altri eravamo noi : storia dell’imigrazione Italiana ” – Don Santino Di Biase , vice parroco :” L’accoglienza agli Immigrati”. – prof. Dante Lepore , scrittore : ” La cultura dell’integrazione contro l’odio e il pregiudizio ” – Intervento del Maestro GIUGLIANO MONTALDO – Nazario Vasciarelli , scrittore – attore : Breve monologo tratto dal suo lavoro ” il castello di carte-bisbiglisu Nick & Bart” – Esibizione del cantautore Matteo Iammarrone – Fiaccolata per i Diritti Umani fino al Monumento a sacco e Vanzetti – Cristina D’Arando, studentessa : l’orazione funebre per Sacco e Vanzetti di G.Jackson, Letta dalla poetessa Donovan – Mostra i tre colori dell’Emigrazione a cura dell’Ufficio Pugliesi nel Mondo.

giovedì 22 agosto 2013

23 Agosto, il Sacco & Vanzetti Day a Torremaggiore - Sud Project Camp sostiene questo evento



saccoevanzettiIl 23 agosto a Torremaggiore (FG) il Sacco & Vanzetti Day – Per ricordare due uomini onesti, uno del nord e uno del sud che andarono in “America” per cercare lavoro e futuro e purtroppo trovarono la morte per pregiudizio e un sistema fortemente prevenuto contro gli immigrati. 

Sud Project Camp sostiene questo evento organizzato dall’Associazione Sacco & Vanzetti.


http://www.youtube.com/watch?v=KTrZJtKDBEc&feature=youtu.be

Documentario in onore della nipote di Nicola Ferdinando Sacco , e all'associazione Sacco e Vanzetti di Torremaggiore ( Fg ) creata dal dott.Marolla Matteo con presidente onorario Fernanda Sacco , in occasione della commemorazione annuale che viene festeggiata ogni 23 Agosto di ogni anno.

mercoledì 21 agosto 2013

I Tweet di Luigi de Magistris...tanto per informare un pò di più!


Abbiamo avuto di recente, in Agosto, la fortuna, ricorrente ad onor del vero, d'essere ricevuti dal sindaco di Napoli Luigi de Magistris in ossequio ai buoni rapporti fatti di reciproca stima e collaborazione politica, ed a fine colloquio gli abbiamo ripetuto quanto gli avevamo già detto più volte : che eravamo stanchi di dover quotidianamente illustrare i suoi meriti e le cose fatte bene in questi due anni di mandato a scettici e non informati, e lo invitavamo per l'ennesima volte ad essere più esplicito, più battente ed informativo sulla comunicazione. Il tutto anche considerando la giornaliera e vergognosa campagna di fango orchestrata dall'opposizione di centrodestra, dagli affaristi in astinenza, dai male/abituati d'una politica di centrosinistra a lui precedente fatta di accordi, favoritismi, consulenze e ruoli in eredità ormai da anni.
Bene, crediamo abbia iniziato ad ascoltarci, vista la sequenza di tweet da lui lanciati qualche giorno fa in una sola notte tra il 20 e 21 Agosto!
Non basta...ma almeno va nel senso giusto...per chi non sa..e per chi non vuol sapere o fa fnta di non saperlo!

Andrea  Balìa


 




@demagistris: Per me conta il popolo e amo guardare le persone negli occhi,ascoltare i drammi,accarezzare i bambini e i piu’ deboli.Loro hanno ragione!
@demagistris: Potrei continuare,ma mi fermo,tanto quello che passa sono le solite cose.Per carita’,siamo i peggiori amministratori,ma liberi e onesti!
@demagistris: Stiamo completando una delle piu’ belle metropolitane del mondo,ma non e’ una notizia!
@demagistris: Stiamo realizzando 4 grandi progetti europei-napoli est,polo fieristico,centro storico Unesco e porto- che in tre anni cambieranno Napoli!
@demagistris: A San Giovanni,periferia di Napoli,abbiamo realizzato i laboratori del teatro San Carlo e scuola gratuita di coro per ragazzi del quartiere
@demagistris: Scampia e’ viva,con tante associazioni,scuole,ragazzi,spazi pubblici adottati,ma fa notizia solo il morto ammazzato!
@demagistris: Ho pedonalizzato da 2 anni il piu bel lungomare del mondo,5 km,ma solo i fori imperiali liberati,bravo Ignazio,fanno notizia!
@demagistris: Napoli e’ piena di turisti come non si vedevano da 20 anni. Nemmeno questa e’ una notizia da media nazionali!
@demagistris: Abbiamo portato 2 Coppa America,Coppa Davis,inizio giro Italia,the Boss,Forum internazionale cultura,ecc. Non sono notizie !
@demagistris: Abbiamo salvato la scuola pubblica comunale,rafforzata refezione,aumentati asili nido,assunte maestre.Ma non e’ una notizia !
@demagistris: Abbiamo eliminato consulenze esterne,oltre cento dirigenti esterni,costi della politica,fitti passivi,benefit vari. Non e’ una notizia!
@demagistris: Eliminata vergogna della esternalizzazione voluta dal PD di tutto il patrimonio del Comune di Napoli,ora tutto pubblico,non e’ una notizia!
@demagistris: Abbiamo creato la piu’ grande azienda di trasporto pubblico d’Italia(metro,bus e parcheggi),no privatizzazione,nemmeno questa e’ una notizia
@demagistris: Non abbiamo licenziato un lavoratore in due anni mentre altri enti fanno fallire partecipate e licenziano. Nemmeno questa e’ una notizia!
@demagistris: Ci hanno dato un Comune con 1 miliardo e mezzo di debiti e 850 milioni di disavanzo e dopo soli 2 anni abbiamo salvato dal fallimento Napoli
@demagistris: Ma i media nazionali non raccontano la nostra rivoluzione sui rifiuti, non e’ una notizia !
@demagistris: Prima di diventare Sindaco Napoli con fiumi di soldi era piena di rifiuti,con noi,senza soldi,no rifiuti,no discariche e no inceneritori
-----------------------------------------------------------------------------
Questa la lunga sequenza che stanotte ha " twittato" il sindaco De Magistris.

Noi ci aggiungeremmo anche :
- la costituzione di ABC (Acqua Bene Comune) da Società privata a pubblica con immediati benefici d'una bolletta più chiara e semplice e circa dimezzata negli importi, come da noi personalmente verificato. Unica città in Italia ad aver reso la cosa operativa...ma tutti tacciono..
- aver costituito una Commissione Toponomastica dove ci ha personalmente nominati come suoi delegati diretti, dove alla sola prima seduta ci ha aiutati (e per noi meridionalisti è una conquista concreta) a far approvare la cancellazione della vergognosa intitolazione a Liborio Romano e l'individuazione d'una strada/piazza da intitolare ai Martiri di Pietrarsa (primi operai fucilati in Italia dal neonato governo sabaudo della nuova Italia).

Scusate se è poco...

Andrea Balìa  
Vice Presidente Nazionale del Partito del Sud

martedì 20 agosto 2013

Riflessioni sui fatti del 3 Agosto 2013 a Longobardi (CS) - Report del 18 08 13



Grazie al Sindaco di Longobardi Giacinto Mannarino che ha anche in questa occasione usato parole lusinghiere verso il nostro Partito, grazie a Spadafora Giuseppe per l'organizzazione e l'ottima realizzazione del SPC, grazie a Franco Gaudio per l'impegno in Consiglio Comunale a favore del Sud, del nostro Partito, della verità storica e per le belle parole, grazie a Franco Gallo per l'impegno profuso, per l'organizzazione della serata del 4/8 a Platania (CZ) e per l'ottimo servizio video, grazie a tutti gli amici Calabresi e non che hanno supportato l'evento e permesso la realizzazione di queste bellissime giornate calabresi, complimenti a tutti !!.( PdelSUD)



http://www.youtube.com/watch?v=kEItSeRELes&feature=youtu.be I

l 3 agosto 2013 segna una data indelebile. Longobardi (CS) è il primo comune in Italia ad intitolare un luogo ai Briganti del risorgimento. Nella stessa giornata viene intitolata una strada ad Angelina Romano, bimba di otto anni fucilata il 3 gennaio 1962 a Castellammare del Golfo dai bersaglieri.  Nello stesso giorno si realizza a Longobardi una tappa importante del Sud Project Camp SPC) evento format ideato e proposto dal Partito del Sud.

venerdì 16 agosto 2013

A proposito di rifiuti....



Ecco come e dove vengono recuperati i rifiuti a Napoli.

Abbiamo predisposto una pagina dettagliata per rispondere alla domanda più frequente: Come e dove recuperate i rifiuti?

Grazie agli strumenti di ASIA Napoli, i rifiuti provenienti dalla raccolta differenziata sono tracciabili e i siti dove questi sono destinati facilmente identificabili.

2 anni fa il 15 Agosto 2011 uscivamo dalla grave emergenza rifiuti, eliminando 2500 tonnellate in strada.
Oggi le brutte immagini di Napoli colma di rifiuti sono un ricordo, va esteso il servizio Porta a Porta oltre i 300.000 cittadini già serviti dal servizio (seconda città in Italia per estensione del servizio PaP) ed educare chi ancora abbandona materassi, elettrodomestici, cartoni, mobili, pneumatici, scarti industriali in strada e in tratti nascosti della città.

Il prelievo di materiale ingombrante è gratuito, chiamando il numero verde 800.161010. Non abbandoniamo il rifiuto, diffondiamo il numero!

Forse non tutti sanno che la Polizia Ambientale eleva centinaia di multe al mese, soprattutto per chi conferisce rifiuti in piena mattinata. Ogni mese decine di denunce penali per chi commette illeciti gravi.

Anche in questi giorni operatori ASIA e Polizia Ambientale controllano il territorio.

Ecco come e dove smaltiamo: Rifiuti Organici, Carta, cartone e cartoncino, Imballaggi in plastica e metalli,Vetro, Indifferenziato


Luigi  de Magistris

Fonte : Luigi de Magistris

mercoledì 14 agosto 2013

14 Agosto....non dimentichiamo!




Fonte : Franco Gallo   Partito del Sud  Calabria

martedì 13 agosto 2013

14 agosto 1861: l'eccidio di Pontelandolfo e i conti difficili con la nostra storia


di Gigi Di Fiore

Fonte: Il Mattino

Eccoci nei giorni di Ferragosto. Un anniversario particolare, per la storia dei primi anni di unità d'Italia. 14 agosto 1861: l'eccidio di Pontelandolfo. La cittadina, in provincia di Benevento, si è dichiarata per delibera "martire dell'unità d'Italia". Quando, in occasione delle celebrazioni per i 150 anni di unità, a Pontelandolfo arrivò Giuliano Amato nella sua veste di presidente del comitato per l'anniversario, chiese scusa a nome dell'Italia intera. E un messaggio di ricordo venne spedito anche dal presidente Giorgio Napolitano.

Pontelandolfo. Come Pietrarsa, come Gaeta, negli ultimi anni diventati luoghi simbolo di un'unità dai tanti lati oscuri. Unità calata dall'alto, imposta con la forza, cui rimase estranea l'intera classe contadina del Mezzogiorno, come osservò Antonio Gramsci.

"Giustizia è fatta su Pontelandolfo e Casalduni, esse bruciano ancora", telegrafò il tenente colonnello Pier Eleonoro Negri, vicentino al comando dei 400 bersaglieri che nella notte irruppero nel paese. Diritto di rappresaglia, in una zona dove non c'era guerra dichiarata, Era in corso, però, il più sanguinoso conflitto civile della storia unitaria: le rivolte contadine bollate come brigantaggio.

Qualche giorno prima, nella strada verso Casalduni, erano stati uccisi 41 soldati al comando del tenente Cesare Bracci, inviati a controllare la zona, dove si muovevano numerose bande. La più importante era quella guidata da Cosimo Giordano. Il comando italiano a Napoli, con il luogotenente Enrico Cialdini, decise la rappresaglia. Una colonna, guidata dal maggiore Carlo Melegari, si diresse a Casalduni. L'altro, quella di Negri, a Pontelandolfo.

Immagini che ricordano il film Soldato blu, con le giubbe azzurre a distruggere il villaggio di pellerossa cogliendo nel sonno gli indiani. Successe anche a Pontelandolfo. Il Sud Far West dell'Italia, nei mesi post-unitari.Tutto fu distrutto, rimasero in piedi solo tre case. E, nel dicembre successivo, l'episodio venne ricordato in Parlamento a Torino dal deputato milanese Giuseppe Ferrari. Parlò di "giustizia barbara".

I morti contati dai giornali dell'epoca furono 146, ma la stima esatta non si è mai conosciuta: molti furono travolti dall'incendio delle loro case, di altri i familiari ebbero vergogna e timore a denunciarne la scomparsa attraverso i registri parrocchiali. Eppure, la stima comparata dei defunti in zona di quegli anni, nota un incremento tra il 1861-62. Sintomatico. Una lapide, fuori al comune di Pontelandolfo, ricorda le vittime dai nomi certi. Anche la toponomastica è mutata due anni fa: ora strade e piazze ricordano i nomi di alcuni di quei morti.

Anche così il Mezzogiorno fu unito all'Italia, Sangue, repressione e violenze, da non dimenticare. E non per spirito di nostalgia con il passato, o per seminare odio e separazioni, ma per non rimuovere la memoria. Il quadro dell'unificazione deve essere completo e noto a tutti.  Come gli americani, dovremmo finalmente cominciare a fare i conti con la nostra storia. Senza polemiche e con serenità. Altrimenti, per la nostra povera Italia, non ci sarà futuro.

Fonte: Il Mattino

lunedì 12 agosto 2013

Comune di Napoli, possibile avanzo nel 2014 e fine del predissesto nel 2016



De Magistris: «Interventi strutturali possibili grazie alle battaglie che questa amministrazione ha portato avanti»

Il Comune di Napoli potrebbe tornare in avanzo di amministrazione già nel 2014 e uscire dal predissesto nel 2016. Queste le previsioni alla luce della manovra di bilancio 2013-2015 illustrata oggi dal sindaco Luigi de Magisris e dall'assessore al Bilancio Salvatore Palma. 

Secondo i numeri riferiti, al 31 dicembre 2014 il Comune potrebbe trovarsi con un avanzo di 59 milioni di euro, lasciandosi alle spalle il disavanzo di 850 milioni di euro 'trovatò al momento dell'insediamento della Giunta de Magistris. Le tappe per arrivare a questo nuovo scenario sono state il rendiconto 2012 che ha ridotto il disavanzo a 784 milioni di euro e le anticipazioni arrivate grazie all'adesione ai decreti 174 e 35 che nel 2013 hanno portato e porteranno nelle casse del Comune, rispettivamente, 220 milioni di euro e 296 milioni di euro, arrivando così a un disavanzo al 31 dicembre 2013 pari a 237 milioni che, con l'anticipazione della seconda trance delle risorse del decreto 35, pari a ulteriori 296 milioni, già nel 2013, potrebbe ulteriormente ridursi e portare l'amministrazione in avanzo nel 2014. Pertanto, i 700 milioni di euro previsti dalla dismissione del patrimonio immobiliare - come riferito - non saranno più utilizzati per «la copertura del disavanzo», ma saranno impiegati per investimenti. Un quadro che lascia intravedere la possibilità che nel 2016 il Comune di Napoli possa uscire dal predissesto con 6 anni di anticipo rispetto a quanto previsto dalla norma del 174 ed entrare in una fase di gestione ordinaria.

«Questo è un bilancio politico». Così il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha presentato la manovra di bilancio 2013-2015 che andrà in Consiglio comunale nella prima metà di settembre.

Un bilancio politico perché - come sottolineato dal primo cittadino - «si fanno interventi strutturali possibili grazie a battaglie politiche che questa amministrazione ha portato avanti in questi due anni». De Magistris ha evidenziato come la sua Giunta, due anni fa, abbia trovato «un cadavere economico finanziario e se - ha proseguito - questa amministrazione ha dovuto, in questi primi anni, alzare le tasse è stato a causa dell'eredità lasciata da chi ancora oggi pontifica».

Un bilancio che costituisce «un giro di boa» e che potrebbe portare il Comune di Napoli già nel 2014 in avanzo e a uscire dal predissesto già nel 2016. «Se tutto va bene - ha detto il sindaco - tra due anno saremo in avanzo, avremo superato gli 850 milioni di disavanzo e saremo un Comune virtuoso in anticipo rispetto ai 10 anni imposti dall'adesione alla legge sul predissesto. Questa - ha concluso - è una rivoluzione politica, economica e finanziaria. Un'operazione di buon governo».

Fonte : www.ilmattino.it

venerdì 9 agosto 2013

Estate a Napoli 2013. Cultura, eventi. I luoghi...


BASTA  SCEGLIERE...



Fonte : Comune di Napoli

Treni ancora uno schiaffo. Il Sud ha bisogno di rappresentanza !



La notizia riportata da “LaStampa” sulla tariffazioneferroviaria di Trenitalia ed NTV (Italo) in questo periodo estivo è ancora una volta di quelle che ti fanno capire che è ora d'agire.
Le tariffe ferroviarie da nord a sud, in questo agosto 2013, secondo uno studio riportato dal quotidiano torinese sono, in alcuni casi, triplicate.
La domanda che ci poniamo è semplice: perché ?
Perché nel momento in cui turisti, amanti del sud, emigrati, studenti, lavoratori decidono di venire o tornare a sud per ferragosto si scatena questo aumento assurdo dei prezzi?
Ovvio: per fare cassa!

Ed è logico e scontato, in un momento in cui tutti predicano il rilancio del turismo, dare una mazzata a tutti coloro i quali decidono di intraprendere questo viaggio verso sud ?

Codacons ha denunciato all’Antitrust le due compagnie ferroviarie, ma intanto il danno sarà fatto.
E’ possibile che servizi essenziali e già disastrati per precise strategie aziendalidebbano poter influire su un economia come quella del sud e dei suoi cittadini in maniera così decisiva ?
Noi crediamo che non sia più possibile che tutto passi sulle teste degli uomini e delle donne del sud senza colpo ferire e nell’ignavia generale della politica.

Non ci può più bastare la benevolenza di qualche dichiarazione politica che concede lo zuccherino del compatimento al sud, per poi il giorno dopo votare l’esatto contrario in aula, o sentir dire che per i giovani del sud i fondi UE (tra l’altro destinati al sud e non all’Italia) sono soldi sprecati.
Dove sono i nostri rappresentanti, cosa dicono e, soprattutto, cosa fanno !?
Sappiamo bene che nel PD e nel PDL e un po’ tutte le forze politiche c’è una sorta di “leghismo” mascherato antimeridionale.

Molti meridionali e meridionalisti ancora oggi pongono la loro fiducia nel Movimento 5 Stelle, certo qualche annuncio meritorio e coraggioso sul sud c’è stato, ma c’è stato anche chi ha sparato più volte a zero sui meridionali. Insomma nulla di nuovo sotto il sole.

Come Partito del Sud crediamo che si debba finalmente dire con estrema chiarezza che i diritti costituzionali di uguaglianza garantiti a tutti i cittadini vadano garantiti e su questo non c’è più possibilità di delegare ad altri la rappresentanza.Quello dei treni è un ennesimo schiaffo. Uno dei tanti schiaffi che prendiamo ogni giorno senza dire nulla o facendo finire nel nulla le nostre proteste.

E’ giunto il momento di impegnarsi direttamente, perché il Sud ha un’unica speranza di tirarsi fuori dai guai. Scegliere e determinare, da solo, il proprio destino con un impegno politico serio e meridionalista.
Basta tifare per questo o per quel partito .Questa partita giochiamocela direttamente, scendi in campo con noi, se vuoi abbiamo una maglietta anche per te ! Contattaci !


SEGRETERIA NAZIONALE PARTITO DEL SUD.